Registrazione di conversazioni in ufficio: è possibile?

Registrazione di conversazioni in ufficio: è possibile?

La Corte di Cassazione (Cass. 29.09.2022 nr. 28398) ha recentemente stabilito che la registrazione di conversazioni in ufficio può essere fatta senza il consenso dei presenti e può essere utilizzata in giudizio per far valere i propri diritti.

In tali casi non vi è nessuna violazione della riservatezza poiché la normativa tutela il diritto del dipendente a difendersi.

Anzi il dipendente, che ha registrato la conversazione, non può essere licenziato e non può essere sottoposto a sanzioni disciplinari!

Articoli correlati