Doppio cognome ai figli

Doppio cognome ai figli

La Corte costituzionale ha dichiarato illegittime le norme che regolano l’attribuzione del cognome ai figli e, in particolare, quella norma che non consente ai genitori, di comune accordo, di attribuire al figlio il solo cognome della madre e su quella che, in mancanza di accordo, impone il solo cognome del padre, anziché quello di entrambi i genitori.

La regola diventa che il figlio assume il cognome di entrambi i genitori nell’ordine dai medesimi concordato, salvo che essi decidano, di comune accordo, di attribuire soltanto il cognome di uno dei due.

In mancanza di accordo sull’ordine di attribuzione resta salvo l’intervento del giudice in conformità con quanto dispone l’ordinamento giuridico.

In attesa del deposito della sentenza, si registra una prima pronuncia del Tribunale di Pesaro che, in ossequio alla sentenza della Corte costituzionale, ha riconosciuto l’assegnazione del cognome della madre ricorrente alla figlia minorenne.

Comunicato stampa >

Articoli correlati