Regalo sbagliato? Hai 8 giorni per riportarlo in negozio, 14 se lo hai comprato online

Regalo sbagliato? Hai 8 giorni per riportarlo in negozio, 14 se lo hai comprato online

Specialmente a Natale, l’acquisto sbagliato capita: si può fare un errore con taglie, colori e misure, si può cambiare idea o non indovinare i gusti della persona a cui facciamo un regalo ma può succedere anche di trovare difetti.

Nel commercio online hai diritto in ogni caso al rimborso entro 14 giorni dalla consegna e le spese di reso le paga il venditore (se così non è, lo deve specificare prima dell’acquisto). Stesso discorso se compri al telefono, per corrispondenza o da un venditore porta a porta.

Attenzione: non si restituiscono i beni deperibili, quelli sigillati una volta aperti; i biglietti per aerei, treni e concerti, le prenotazioni di alberghi, di auto a noleggio e i servizi di catering per date specifiche. Quanto ai contenuti digitali come musica o video, spesso per iniziare il download o lo streaming si deve accettare la rinuncia al diritto di recesso.

In negozio, invece il discorso cambia. Hai diritto al rimborso o alla sostituzione soltanto se l’oggetto comprato è difettoso e lo fai presente al venditore entro 2 mesi da quando te ne accorgi. Se invece hai sbagliato l’acquisto o hai solo cambiato idea puoi chiedere un cambio merce ma il negoziante non è obbligato a farlo, la prassi però è di concedere 8 giorni per i ripensamenti.

In ogni caso, conviene sempre conservare lo scontrino fisico o le tracce del tuo acquisto online!

Articoli correlati