Posta video con figlia minorenne: multata e condannata a rimuoverli

Posta video con figlia minorenne: multata e condannata a rimuoverli

Video con la figlia su Tik Tok: multa e condanna.
Perché dovresti pensarci due volte prima di pubblicare le foto di un minorenne sui social, anche se è tua figlia…

Pubblicare su Tik Tok le immagini dei bambini può costare caro: lo ha imparato una mamma che, su denuncia dell’ex marito, non solo si è vista condannata a rimuovere tutto, ma dovrà anche pagare 50 euro di multa per ogni giorno di ritardo con cui lo farà.

Il Tribunale chiarisce: un post può essere visto ovunque, da chiunque e per un tempo indefinito; quindi in rete i ragazzi possono fare incontri pericolosi, magari incoraggiati dal più innocente dei video e, grazie al fotoritocco, le immagini si possono manipolare per ricavarne materiali pedopornografici. Attenzione dunque: per la pubblicazione di minori di 16 anni serve il consenso di entrambi i genitori.

Il provvedimento è del Tribunale di Trani del 30 agosto 2021.

Articoli correlati